Come vendere a clienti differenti

Un errore comune commesso da molti imprenditori è quello di considerare i propri clienti tutti allo stesso livello, quindi tutti uguali.
Ma questo può essere vero solamente in una circostanza: quando i clienti ti scelgono esclusivamente perché lavori a prezzi bassi.

Come infatti ho già detto all’interno dell’articolo  “la guerra dei poveri”  a parità di prodotto il prezzo vince sempre.

Uno degli obiettivi dell’imprenditore quindi consiste nell’offrire un motivo al cliente per scegliere te offrendo un motivo che vada oltre al semplice prezzo.

Ma, supponiamo che tu abbia soddisfatto questo punto, e tu sia quindi riuscito a differenziarti o a fidelizzare i tuoi clienti.

Potresti ora prendere in considerazione solamente un certo tipo di clientela, quindi da un certo budget in su tenendo però in considerazione che dovrai essere pronto a perdere sicuramente un sacco di opportunità e di lavori.
e lo sai perché? perché le persone sono tutte diverse.

Non importa in quale settore tu sia o quale tipologia di prodotti tu offra, devi ricordare che chi compra è sempre un essere umano, e come tale ha le sue preferenze!

Pensa infatti a chi acquista una automobile.
C’è chi vuole il modello top, con tutti gli optional, chi si accontenta del modello base e chi cerca il miglior compromesso tra prezzo e qualità.

Quello che voglio dire è che qualunque sia Il tuo prodotto o servizio dovresti averne una versione per ognuno di questi tre clienti, perché se non lo fai rischi di perdere clienti e ovviamente anche soldi.

Quindi Possiamo quindi dividere i clienti in 3 macro categorie:
1 Il cliente che vuole spendere poco;
2 Il cliente che vuole il miglior rapporto qualità/prezzo;
3 Il cliente che vuole il meglio ed è pronto a pagarlo.

Sulla base delle tre tipologie dovresti creare una versione del tuo prodotto adatto a ognuno loro.
Attenzione non vuol dire migliore o peggiore, il lavoro dovrà sempre essere fatto al meglio, quello che sto dicendo è che per clienti differenti occorrono anche offerte differenti.

Soprattutto se parliamo di servizi.
Infatti molto spesso diamo un prezzo di listino al servizio che offriamo ma questo è sbagliato!
Perché se ci trovassimo davanti al cliente numero 1 o numero 2 sicuramente non li convinceremo mai a lavorare con noi

Dobbiamo quindi ascoltare le persone ed essere in grado di capire fin da subito che tipo di clienti sono e di conseguenza adattarci a loro, formulando il servizio e quindi anche il prezzo sulla base delle loro esigenze.

Quindi, pensa a quello che offri e prova a creare una versione che si adatti a clienti diversi 🙂

Solo così potrai ottenere il massimo rendimento e mantenere con te molti clienti soddisfatti…Sicuramente diversi tra loro 🙂

🤔 Dove trovi i miei corsi? 👇

Made with ♥ by Edoardo Rinaldi - ALL RIGHTS RESERVED